Questo blog non raccoglie dati e non ha accesso a quelli dei commentatori - E' libero dalla pubblicità e da qualunque forma di guadagno. I cookie presenti sono quelli che usa Blogger per la funzionalità del blog vocedivento, dati a cui il conduttore non ha accesso -

sabato 26 maggio 2018

Castità

Maurizio Maggiani, che seguo con interesse, nel video che propongo più sotto parla della castità  interpretando il vocabolo  nella giusta accezione di mancanza di malizia.
La platea a cui parla è quella del Festival della letteratura di Mantova.

Dice Maggiani: "Tengo in grande considerazione la parola castità e la sua aggettivazione in casto e casta".  E il resto, interessante, lo potete leggere QUI


Ecco il video suo intervento





2 commenti:

  1. Bellissima definizione da par suo, grande Maggiani. Lo conobbi anni fa, QUI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho letto e sono lieta di averlo fatto. Grazie. Maggiani è persona intelligente e colta e sa esporre i suoi pensieri in modo da raggiungere chiunque. E' curioso come precisi sempre di essere ateo ma faccia progetti con sacerdoti e persone di fede. Sarà un ateo con una finestra aperta... come Prezzolini nel suo "Dio è un rischio" o Mario Tobino nella sua esortazione. "O Dio, che tu esista o non esista o trascorra come concetto le nostre menti, benedici anche me". Questi argomenti sono molto interessanti.
      Ciao.

      Elimina

- Grazie per avermi fatto compagnia a vocedivento
- Gli utenti anonimi saranno cancellati.
- E' vietato lo Spam in qualsiasi forma