-"Poiché nessuno pensa che le sue sventure possano essere attribuite a una sua pochezza, ecco che dovrà individuare un colpevole."- Umberto Eco

mercoledì 16 settembre 2020

Foto di gruppo

 

"Il populismo è proprio di ogni atteggiamento politico. Ogni democrazia intende elargire al popolo quello che chiede, o intende almeno mostrare di farlo. È questo il senso del populismo: il carattere peggiorativo è che l’aspetto “dimostrativo” è prevalente rispetto alla reale elargizione. Ma ogni politico è populista se vuole avere dei voti".

Emanuele Severino  (filosofo - 1929-2020)

-----------

Ahimè!




martedì 15 settembre 2020

Novità editoriali

 

Da oggi l'edicola si arricchisce di un nuovo prodotto editoriale... nasce infatti il quotidiano "Domani" che avrà come direttore il bravo giornalista Stefano Feltri (non parente di altri Feltri) 

Un nuovo punto di informazione è sempre cosa utile e gradita ma trovo coraggioso puntare su un prodotto cartaceo quando molte persone si informano soprattutto via web. 

Auguri "Domani".





lunedì 14 settembre 2020

Bella!

 

Fabrizio De André - Ivano Fossati
- Anime salve - 
1996


Pensavo questa bella canzone come sguardo di chi si volge indietro nel momento in cui lascia la vita e invece leggo che parla di solitudine, di tranquillità dell’animo e di abbandono all’assoluto.   Rileggo... boh... 




venerdì 11 settembre 2020

Regali preziosi

 Storia di draghi


Un drago bianco di nome Martinius e uno nero di nome Laurinius vivono su un pianeta deserto chiamato Momilliur che un tempo, era ricco di vegetazione. Infatti c’erano mooolte piante: piante velenose , piante curative , c’erano molti uccelli , di ogni tipo, grandi e grossi o piccoli e stecchini.                                                                                                Ora però  il cibo scarseggia per via dei due draghi che , a furia di litigare e di sputarsi palle di fuoco hanno bruciato il magnifico paesaggio, lasciando quindi poco cibo.

Potevano sopravvivere grazie a poche piante che crescevano in una grotta tenute in vita da un raggio di luce e da un piccolo ruscello.

Un giorno i 2 draghi sentono della bellissima musica lontana mai sentita e per questo rimangono affascinati. Seguendo la dolce melodia i 2 draghi pian piano, e camminando insieme, vedono nascere fra loro  l’amicizia imparando cosi a ridere e a scherzare.

Un giorno però la musica scompare e i 2 draghi stupefatti e quasi impauriti si guardano cercando l’uno nell’ altro la rivalità che un tempo avevano .Scoprono cosi d’ essere amici e quella stessa notte dormono uno accanto all’ altro per vincere il freddo della notte mommilliana che è molto gelida.

La mattina dopo i 2 draghi, svegliandosi, vedono un bellissimo arcobaleno splendere in cielo e tanti piccoli fiori appena sbocciati. 

.......................................

Fiaba scritta  da una mia piccola amica sempre  in lotta con  una altrettanto piccola sorellina.  Due delizie.


giovedì 10 settembre 2020

L'occhio del sociologo

Il sociologo e giornalista  Marco Revelli, sul tremendo fatto che riguarda i fatti di Colleferro, scarta le etichette che ci si è affrettati ad appiccicare sui responsabili per offrirci una chiave di lettura ben più allarmante. 


Lo si può leggere su Vita.it --->  QUI     







mercoledì 9 settembre 2020

Giudizi

"Non giudicate i miei figli dalle foto"
Dice la madre di due degli assassini di Willy.

No signora, no. Magari potessi farlo solo dalle foto.
Invece...





martedì 8 settembre 2020

Canta!

- Canta che ti passa la paura
Herbert Pagani, 1967

L'audio non è di buon livello ma ancora mi godo questa canzone-invito 

Herbert Pagani è morto molto giovane e con lui si è perso un artista a tutto tondo. Allegro e appassionato, ha vissuto molto intensamente i suoi 44 anni di vita, quasi sapesse che di tempo per esprimersi ne aveva poco. 

QUI si può riascoltare il grido a difesa della sua terra che avevo postato anni fa.

Buona giornata a chi passa e passerà. 





lunedì 7 settembre 2020

Settembre

Cielo di casa mia, foto scattata ieri

Amo il cielo di fine estate che offre ombre lunghe e poetici tramonti e amo l'autunno che, come ormai tutte le stagioni, non dà retta al calendario e s'intrufola dove meglio gli aggrada.   
Amo questo settembre autunnale che dona sole garbato, frutta dolce, l'odore della cannella che arriva improvviso  dal passo che scricchiola sulle foglie cadute, zittisce le cicale e ispira progetti, virus permettendo, nuovi. 
Amo la radio che è vita, svago, informazione... e benedico il trio Medusa (bentornati!!!) che sono meglio di un caffè forte e dà la sveglia in modo allegro, ironico, creativo e mai volgare. 
Benvenuto settembre. 



lunedì 3 agosto 2020

2 agosto 1980

Io e il ricordo della strage del 2 agosto 1980 
A modo mio, onoro le vittime della strage alla Stazione di Bologna nutrendo il senso di giustizia che mai deve quietare.
In questo video, Sandra Bonsanti (giornalista, scrittrice, filosofa,  politica e presidente emerita di "Libertà e Giustizia")  ripercorre la nostra storia recente e lo fa con gentili parole feriali, rinfocolando quel senso di normalità da cui  pian piano ci stanno allontanando.


Sandra Bonsanti
- 2017 -






giovedì 23 luglio 2020

Musica da film


"Chi mai"
- Ennio Morricone -
Versione pianistica del Maestro