venerdì 4 aprile 2014

Perla

"Studiare e imparare sono due posizioni mentali assai diverse, poiché lo studio presuppone solo lo scartabellare di libri o di internet, mentre l'imparare è una posizione mentale continua che trae qualcosa di buono da tutto ciò che ci passa davanti agli occhi o che percepiamo con tutti gli altri nostri sensi."


Mario









11 commenti:

  1. e forse possiamo smettere di studiare, ma ci occorre imparare sempre qualcosa.
    ciao Sarì, - scusami se uso questo commento per comunicazioni, ma non ho altro modo. Ti avevo chiesto il titolo di quella poesia da inserire su Arpa eolica. Tu in un tuo commento hai detto "fatto", ma non hai fatto cenno al titolo. Forse è meglio per queste comunicazioni usare la mail, ti passo la mia zafra48@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto mi riguarda, studio ancora ma solo le cose che mi piacciono. Sono piccole cose apparentemente inutili ma che mi procurano soddisfazione.
      Scusami per quel titolo.. ora dovresti avere ricevuto. Grazie tante.
      Ciao.

      Elimina
    2. Grazie! Tante grazie.
      E buona giornata.

      Elimina
  2. Nella vita non si finisce mai di apprendere ......
    Ed io da ogni persona che ho conosciuto, da ogni esperienza vissuta anche se solo seduta accanto, ho tratto un insegnamento è appreso qualcosa ........ A volte m'e' bastato solo fermarmi un attimo ad ascoltare ed altre a guardare .......
    Buona giornata Sari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, leggendoti si nota che quel tratto ti appartiene. E' tutta ricchezza...
      Buona giornata anche a te, Elisena, ciao!

      Elimina
  3. Lo studio è lo strumento che determina la comprensione delle tecniche e delle scienze. L'imparare è la scintilla che giustifica la vita di un essere umano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "L'imparare è la scintilla che giustifica la vita di un essere umano" Bellissimo pensiero, lo terrò a mente quando mi chiederò come sia possibile, per persone che vivono vite apparentemente limitate e scarne, essere così gioiosamente vive.
      Grazie.

      Elimina
  4. Scusa, ma con l'Ipad fatico a fare i commenti completi...
    Un abbraccio Sari
    Giordan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, con quel mezzo si fatica ad estendere i pensieri... ma quello sopra è riuscito a farlo.
      Un abbraccio, ciao.

      Elimina
  5. ho aggiunto al post sul glicine, di arpeolica, la poesia di Pasolini che mi avevi ricordato, ciao e buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado subito a vedere e grazie per gli auguri... Buona Pasqua a te, Francesco.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.