giovedì 20 settembre 2012

Buone notizie


"Sono sempre stato convinto che la solidarietà vada coniugata con la trasparenza. Lasciare pericolose zone d'ombra che possano alimentare giustificati sospetti svilisce innanzitutto il gesto solidale e mina la fiducia e il grande cuore della nostra gente. Gli atti di solidarietà sono molto più chiari ed efficaci se si riescono a realizzare in tempi brevi. Questa volta abbiamo battuto un record, e questo mi rende orgoglioso innanzitutto della capacità di rimboccarsi le maniche di noi emiliani e dimostra che il contributo, anche piccolo, di ognuno di noi puo' fare la differenza".

Così dice Beppe Carletti, storico fondatore del complesso dei "Nomadi", e organizzatore del concerto per l'Emilia terremotata, che ieri ha consegnato alla direttrice dell'Ausl di Modena la bella cifra di 1.189.896 di euro raccolti in occasione della serata del 25 giugno scorso. Il denaro sarà speso per ristrutturare ospedali e strutture danneggiate dal terremoto, come da progetti già avviati.

M'aspetto che anche i 5 milioni di euro, donati attraverso gli sms degli italiani vengano presto consegnati seguendo l'esempio di Beppe Carletti e dei suoi collaboratori.
Siamo in tanti ad essere in vigile attesa.

Altra bella notizia: nelle zone colpite dal sisma, i bambini hanno cominciato regolarmente l'anno scolastico. Smistati, allogati in strutture provivsorie, sì, ma ben sistemati, in attesa della ricostruzione del loro territorio.

.

8 commenti:

  1. Proprio un bel conforto, leggere queste notizie, grazie Sari.
    Ma, inutile ripeterlo, non abassiamo la guardia!
    Salutone.

    p.s.: giusta riconoscenza al bravissimo Beppe Carletti, ma la voce storica dei Nomadi era quella di Augusto Daolio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Franz! Ho cambiato "voce" in "storico fondatore". Il gruppo fu fondato da lui ed Augusto (meraviglioso!), credo. Vado a controllare.
      Tante grazie, Franz, buon pomeriggio.

      Elimina
  2. Grazie delle buone notizie SARI.Vedi che la speranza va sempre alimentata, perchè esiste anche il Bene!Ti abbraccio,L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ne sono sicura, il Bene esiste e ne trovo tanto nel silenzio del mio pensare.
      Un abbraccio speciale a te, che scrivi Bene con la lettera maiuscola.

      Elimina
  3. Esiste il Bene, ma è bene comunque non abbassare la guardia. Grazie Sari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio anche a te, Bene caro.
      Abbassare la guardia? MAI.
      Un lieto giorno, Cangalina.

      Elimina
  4. Buongiorno cara,
    passo da te per darti l'indirizzo del nuovo blog... ilnuovocuoredicicabuma.blogspot.com
    Spero di vederti presto anche li. Ancora non ho pubblicato niente al momento, ma sono certa che verrà bene.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Francesca!
      Grazie! Sono felice di questo tuo cambiamento perchè, lo sappiamo bene, ogni tanto occorre ricominciare e, pur non rinnegando nulla, fare come se il giorno fosse tutto nuovo.. così come nuovi siamo (e ci sentiamo) noi.
      Verrò, ciao.
      Sari

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.