giovedì 20 ottobre 2011

Letture

Un ospedale romano, il Santo Spirito, è rimasto in tilt per dodici ore a causa della troupe televisiva di mediaset che voleva documentare il parto di una divetta (non la conosco) delle sue reti.
Sono state ore di tribolazioni per i pazienti e per il personale sanitario e mi chiedo chi abbia autorizzato questa intrusione dannosa, per invadenza e per tutela della salute dei ricoverati. No rispetto, no buonsenso, no decenza.
NO.

 
 
.

6 commenti:

  1. sempre difficile commentare quando non si conoscono i fatti. forse c'è stato un imprevisto. ma direi che un'anomalia del genere denoti qualche problema organizzativo o strutturale preesistente

    RispondiElimina
  2. Io non penso che ci sia stato un imprevisto, la cosa (secondo me s'intende) è molto più banale: per molti è indispensabile fare spettacolo sempre...e l'idea diffusa è che, chi non fa notizia attraverso appunto lo spettacolo tv, non esiste, non è nessuno...

    RispondiElimina
  3. Antony! Non credo che una intera troupe che invade un reparto di ospedale, con un preciso scopo, possa avere avuto un disguido.
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Davvero incredibile e spudorata la faccenda, Nonnatuttua, soprattutto pensando che il reparto maternità è delicatissimo e bisognoso di attenzioni particolari.
    Buona domenica e un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Lo spettacolo innanzitutto, Lili, è vero. Occoresse passare sul cadavere della propria madre. Puah!
    Ciaoo.

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.