venerdì 17 giugno 2016

Perchè sì perchè no

Referendum Riforme:  la Rai dedica 7  ore per spiegare le ragioni del “SI'  e 1 minuto e 19 secondi per spiegare quelle del NO.  E questo  lo chiamano servizio pubblico, un servizio obbligatoriamente pagato.
Dev'essere ben pericoloso quel NO per doverne oscurare le ragioni.
QUI ce lo racconta il giornalista Marco Palombi

Intanto domenica si voterà per i  nuovi  sindaci e  ascoltando le registrazioni dei vari candidati nelle diverse città, appare evidente come  i politici del "non sapevo" sappiano invece molto bene  cosa non va e quel che si dovrebbe fare nei loro territori. Ora, di nuovo, promettono il buon governo e chi  come me ha i capelli grigi, sa come andrà a finire. Anche questa volta. Ancora una volta.
Ma andrò a votare e che il cielo ce la mandi buona... o almeno migliore.


13 commenti:

  1. Ma perchè non ricominci a parlare di disegni, di uova di pasqua coi coniglietti
    e di angioletti di natale, ti venivano tanto bene quei discorsi
    Adesso, anzi da un po' di tempo a questa parte parli di politica e mi giri il coltello nella piaga,.
    Ma quanto male mi vuoi? :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti voglio male, signor Nucci, ma la politica incombe, urge, incalza e...
      Per quanto mi costi, ti consiglio di non leggermi (ma non darmi ascolto) nei prossimi giorni.. poi parlerò d'altro.
      Buonanotte :)

      Elimina
    2. Il quoziente affettivolo giudicherò dal tono del prossimo post.

      Elimina
  2. Ringrazio che a Genova non si voti... ma la mia crisi è soltanto rimandata...
    Mi sembra che ormai non ci sia ritorno e, credimi, sono una persona estremamente ottimista!
    Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono anch'io un'ex ottimista... lo sono ancora in altri ambiti ma la politica è arrivata troppo in basso per poter azzardare la speranza.
      Ciao Emanuela, buonanotte.

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. il cielo? domani è prevista pioggia :)
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già e il fatto non fa ben sperare sotto tanti punti di vista.
      Ciao, buonanotte Ant.

      Elimina
  5. Io domani glielo dico che non l'amo più...ahahah! niente paura sto solo cantando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gente allegra il ciel l'aiuta, recita un antico proverbio. Che sia così, Lili.
      (Ma davvero non l'ami più? Eri così innamorata... poverino, quasi quasi provo pensa per lui)
      Buonanotte Lili, a presto.

      Elimina
    2. Naturalmente intendevo scrivere PENA e non Pensa... uf che guaio la sbadataggine...

      Elimina
  6. Condivido : che il cielo ce la mandi buona !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto il mondo è in fermento e questo porta a serie considerazioni. Spero davvero che si arrivi a una normalità e che non la si debba pagare cara.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.