martedì 14 ottobre 2014

Giuliana e i quadrifogli


Il quadrifoglio non porta affatto fortuna e ne ho le prove.

Forse qualcuno ricorda  Giuliana, la signora di ottantotto anni che incontro ogni giorno quando vado a spasso col cane. E' una persona sola al mondo, sostenuta dal comune,  che porta sulle spalle pesi di dolori infiniti che le hanno segnato la qualità della vita.
Ecco, Giuliana è la prova, ce ne fosse  bisogno, che i famosi quadrifogli non portano fortuna perchè lei ne trova a bizzeffe nel prato. Anche ieri, mentre passeggiavamo insieme, s'è improvvisamente chinata e ne ha raccolto uno che mi ha donato dicendo: spero le porti fortuna.
Io ho preso anche questo (me ne ha regalati altri) e l'ho tenuto nel palmo facendo cadere il gambo fra il dito medio e l'anulare per non sciuparlo. Lei, solitamente  burbera, quando se n'è accorta mi ha donato un sorriso sdentato e  uno  sguardo luminoso.
Giuliana cara, spero che la fortuna arrivi davvero a casa sua...    non  quella del quadrifoglio ma sia qualcosa che  le ridoni il gusto di vivere.

.

8 commenti:

  1. Le ha già portato fortuna...ha incontrato te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una fortuna troppo piccola...
      Grazie per quel che hai scritto, Fausta, vedrò di meritarlo.
      Un bacio.

      Elimina
  2. Ha già detto tutto Nonnatua. Buona notte Sarina nostra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara te... buona giornata.
      Un bacio.

      Elimina
  3. Con il sorriso sdentato e lo sguardo luminoso ti ha voluto dire che a lei il gusto di vivere non è mai mancato: il messaggio era per te.
    Raccoglilo e mettilo insieme a quel quadrifoglio, magari tra le pagine di un libro che ti è caro (uno dei vantaggi dei libri è proprio quello di poterci infilare un quadrifoglio o il petalo di un fiore e trovarli anni dopo, mummificati ma vivi nei ricordi che risvegliano. Prova a infilarli in un tablet o uno smart: potrai fotografarli, ma non avranno mai la stessa tattilità degli originali).
    Ciao, buon mercoledì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti lì i quadrifogli, fra i libri, immortalati fra le pagine.
      Giuliana è sempre sola, allontanata dal cattivo odore che emana e la testa che l'ha quasi abbandonata... ma mi riconosce sempre e quando le dò appuntamento per il giorno dopo pare contenta, a garanzia che il domani sarà ancora qui, fra i nostri prati.
      Ciao Gattonero, buona giornata anche a te.

      Elimina
  4. Ciao Sari, io credo che Giuliana nell''attimo che ti rincontra e ti riconosce, in quel momento sia fortunata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Loretta, mi ritengo fortunata ad avere l'attenzione di Giuliana, di essere entrata nel suo cuore nonostante la solitudine che glielo divora.
      Sei troppo buona con me. Grazie.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.