lunedì 13 agosto 2012

Ci provano pure coi bambini!

Dopo l'istituto di bellezza per bambine da due a dodici anni, a Vicenza, ecco che nel comune di Firenze si erano installate slot-machine in versione baby, in una ludoteca per bambini.
Un parroco ha alzato la voce, l'hanno fatto anche altri e... le slot sono state tolte.
Chi volesse leggere come si sono svolti i fatti clicchi qui 
Ma allora serve alzare la voce (a volte).
Facciamolo più spesso.



.

8 commenti:

  1. Un bravo allora al sindaco di Firenze che ha saputo ascoltare la voce dell'indignazione!

    RispondiElimina
  2. Forse non si dovevano mettere ma evviva chi sa ravvedersi, per questi tempi è oro...
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. perché invece non riproporre vecchi giochi? ah già, che sciocco! non c'è guadagno :) ciao

    RispondiElimina
  4. Proporre questo insano modello per i bambini è OSCENO. E' violare l'infanzia, che dovrebbe essere sacra .

    RispondiElimina
  5. Vero, Antony, non c'è guadagno.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  6. Vitamina, esiterei a definire l'Italia un paese civile, visto come viene poco tutelata l'infanzia. (E le donne, la maternità, i vecchi, ...)
    Ciao. :)

    RispondiElimina
  7. i bambini sono sempre più vittime del mondo degli adulti che non distinguono più finzione da realtà... Siamo sempre più incivili!
    Grazie per il lavoro che fai di informazione su questi argomenti importanti.
    ciao
    giordan

    RispondiElimina
  8. Grazie a te Giordan. Ci fossero più persone a pensarla come te...
    Ciao.

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.