domenica 20 maggio 2012

Terremoto

Mancava solo il terremoto a completare la giornata terribile di ieri. Questa notte mi sono svegliata alle 4.05 con la stanza che si muoveva e gli infissi che producevano un suono lamentoso.  Dopo la seconda scossa siamo corsi tutti in strada a dividere la paura con i vicini di casa e le successive scosse non sono state così terribili, vissute in compagnia e all'aperto.  Il tutto è finito in una chiacchierata generale che ha rasserenato gli animi e, dopo avere ammirato l'alba,  pian piano siamo tornati nelle nostre case.
Leggo ora delle vittime nel ferrarese... povera gente...


.

2 commenti:

  1. Ciao Sari, pensa che per la differenza di neanche un chilometro e mezzo, qui da me non si è sentito niente, mentre da mia figlia, le scosse sono state piuttosto forti e sono scesi tutti in strada.
    Un abbraccio e solidarietà anche da parte mia alle vittime nel ferrarese.
    Lara

    RispondiElimina
  2. Ciao Lara, abiti in una zona fortunata, evidentemente, meglio così. Quest'oggi pomeriggio ci sono state altre scosse, una abbastanza forte. Mi preoccupano le famiglie senza casa perchè fa freddo e piove a dirotto. Spero che il peggio sia passato e che si pensi a ricostruire. La solidarietà non mancherà... anche se, letto il tuo post, mi sono scoraggiata parecchio.
    Un abbraccio a te, ciao.
    Sari

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.