venerdì 8 ottobre 2010

Poesie


Dure socchiuse melagrane
dall'eccesso dei chicchi aperte,
vedo in voi fonti sovrane
fendute da alte scoperte.
Se i solleoni che v'assediarono
oh melagrane squarciate,
frutta d'orgoglio, spezzarono
le vostre pareti arrubinate,
e se l'oro secco della scorza
in gemme rosse di succo esplode
per la volonta' d'una forza,
da quella luminosa spaccatura
un'anima che fu mia riode
il segreto della sua architettura
 
Paul Valery
 
 
 
 

1 commento:

  1. E' vero, tutta la frutta, è uno spettacolo. Prova ne è quando apri un agrume ...

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.