lunedì 6 gennaio 2014

Ritratto

Giuliana  

Il mondo che oggi ti confonde
con gli alberi secchi del parco
domani si scrollerà di te
del tuo cane
e d'un  ricordo perdente

Ma oggi il sole ti guarda
e cadendo  nel suo pozzo dorato
insinua i suoi falsi tiepidi raggi
nei tuoi  capelli  scarmigliati  
incendiandoli ad aureola 

Vecchia e triste Giuliana 
maltrattata dal tempo,
vestita d'estate
in un giorno invernale,
oggi il sole, in vita, t'ha fatto santa






.

8 commenti:

  1. La sento cantare. Un suono armonioso e diverso, che mi fa respirare quel tanto di Montale che è nella mia anima. Bellissima, Sari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giba poeta!!! :) Montale si è accomodato felicemente nella tua anima.
      Ciao

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.