lunedì 11 febbraio 2013

Dimissioni

Il papa, ormai lo sapete tutti, ha dato le dimissioni.
I presidenti del consiglio di questi ultimi anni le hanno date e poi è successo un pandemonio: sono in pensiero.


.

10 commenti:

  1. Penso che sia un gesto bello, di grande umiltà e che va verso il riconoscimento dell'uomo. Ho provato a scrivere qualcosa nei mie blog, spero con il dovuto rispetto. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho letto Francesco e il rispetto che fa parte della tua persona, è evidente.
      Io, che sono cattolica, ho una visione confusa della situazione vaticana. Sono piena di dubbi e sentimenti poco confortanti. Ahimè.
      Ciao!!

      Elimina
  2. Sari, un consiglio: pensa alla salute, il resto bene o male si sistemerà, con o senza il nostro contributo.
    Parlo del pontificato, mi sembra chiaro.
    Per il resto che ci aspetta, prevalga il detto "chi è causa del suo mal...".
    E continuo a non sapere quale sia il male di cui dovrò pentirmi.
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bah, Gattonero, partecipo agli eventi come fossero quelli di casa mia perchè tutto mi interessa e mi appartiene. Esagerata? Sì. Però alla salute tengo, eccome.
      ...??...?... e se il mio contributo fosse essenziale?
      Ma no... uhm.... e se sì?
      Ci penserò domani, in fondo domani è un altro giorno. Rossella docet. ;)
      Ciao!

      Elimina
    2. Non dirmi che nel bussolotto dei/delle papabili ci metti anche il tuo nome, con tanto di curricula.
      Questo per quanto riguarda il papato.
      Per l'altra faccenda, non mettere punti interrogativi fuorvianti: senza il contributo di tutti, ce lo prendiamo nel sedere.
      Vabbé, questo succederà, con o senza contributo...
      Ecco, puoi mettere l'interrogativo a "da chi?".

      Elimina
    3. Gattonero, no no, quella sedia non farebbe per me... ma dal papa in giù ce ne sono tanti di ruoli da occupare, per rendersi utili.
      Il secondo interrogativo sarebbe interessante ma l'espressione forte accentra l'attenzione su sè. Io trovo più efficace non usare questi termini, per molte ragioni, una è proprio che storna l'attenzione.
      Ciao, buonanotte.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ciao Massimo, hai apprezzato lo scambio di battute fra Gattonero e me? :) Grazie, comunque. Buona serata anche a te.

      Elimina
  4. Visto che qui se ne può parlare ti dico quello che pensa un'amica virtuale, cone la quale concordo.
    "Questo Signore, assai particolare, con il suo gesto ha scardinato quello che dogmaticamente deve essere, ed è, la chiesa di pietro.
    L'abile gesto delle dimissioni dal mestiere di papa (in realtà deve essere dal vicariato di Cristo) lo ha fatto dando laicamente il preavviso di tot giorni, in quaresima, mentre i cristiani si preparano alla pasqua."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dana, sai che ho capito poco delle ragioni del papa? Oppure... credo di avere capito e magari invece non è vero. Oggi, alla radio, ho sentito così tante opinioni sui motivi che hanno condotto il papa al pensionamento che le idee si sono ulteriormente aggrovigliate. Peccato non essere ancora qui, fra cent'anni a leggere di com'è andata, per davvero, questa storia.
      Ciao, un abbraccio.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.