sabato 20 ottobre 2012

Libera rete 2

Riporto il link della pagina dove il direttore de La Stampa pubblica la lettera dove  i ministri Terzi e Passera esprimono la loro opinione sulla libertà nella rete.
Non commento, lascio fare a voi.
L'articolo, con un clic





.

4 commenti:

  1. grazie Sari, letto.
    Ogni impegno nel senso della libertà va sicuramente valorizzato, anche se viene da fonti governative.
    Certo poi parlano di un quadro di regole necessarie, cosa che può ben rivoltare la frittata. Ci dicano allora qualcosa sul loro pensiero quando parlano di quadro di regole.
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul fatto che ogni buona cosa sia bene, da qualunque parte arrivi, ma il governo dovrebbe avere una coerenza che invece gli manca. Non può parlare di libertà quando, nel nascondimento del parlamento, pensa di legiferare in modo opposto al dichiarato.
      Le regole, magari fossero rispettate ANCHE da loro.
      Ciao, buona settimana.

      Elimina
  2. Ciao Sari, ho riportato il tuo link sul mio blog.
    Grazie!
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara! Ora i rappresentanti del governo parlano di libertà nel web e la cosa mi fa ben sperare. Per fortuna (doppio ahimè) abbiamo gli occhi del mondo civile puntati.
      Buona settimana, ciao!
      Sari

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.