sabato 30 aprile 2011

Primo maggio

Domani,  festa dei lavoratori (non solo italiana), molti negozi,  quest'anno, saranno aperti.
Chi trova giusta e importante questa ricorrenza, chi intende questo come un primo passo verso la sua abolizione, s'impegni a non acquistare nulla. Si renderà così vana la decisione e dirà del nostro sentirci cittadini con diritti.

.

4 commenti:

  1. Sono d'accordo con te. Mi sembra impossibile che siamo arrivati a questo punto.
    Grazie Sari!

    RispondiElimina
  2. Sono con te, Sari!
    Stanno cercando di appiattire la vita, di far dimenticare quanto sono costate certe conquiste....tutto per denaro....

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Lara. :)))
    Siamo ormai in tanti a dire quel che ti chiedi. Fa ben sperare.
    Ciao con abbraccio.

    Sari

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Nonnatuttua :)))
    Tutto per denaro, è come dici e spesso la gente comune giustifica... ma noi resisteremo vero?
    Un abbraccio.

    Sari

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.