Questo blog non raccoglie dati e non ha accesso a quelli dei commentatori - E' libero dalla pubblicità e da qualunque forma di guadagno. I cookie presenti sono quelli che usa Blogger per la funzionalità del blog vocedivento, dati a cui il conduttore non ha accesso -

venerdì 3 aprile 2015

Venerdì Santo


Golgota
___________________
Giba


Datemi una pagina bianca:
con le parole
disegnerò un Golgota
di nude pietre,
una croce di legno.
L'uomo disegnerò,
con le mani bianche
ferite,
e con parole cadenti,
una goccia
di sangue
per ogni sillaba.



Scrive l'autore  che potete leggere QUI, nel suo Ottovolante:

"Un omaggio a chi crede di un non credente che sente la poesia della fede, non quella di chi la gestisce."




8 commenti:

  1. Trovo che siano parole che escono dall'anima, un'anima poetica e ricca di sentimenti autentici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giba è un gran poeta, ma lui non lo sa.
      Buona Pasqua, Ambra.

      Elimina
  2. bellissima immagine. E' il venerdì santo.
    ed oggi, sabato, ne approfitto per farti i miei auguri più affettuosi. mentre cucino, iniziando a preparare il nostro pranzo - vegetariano - per domani, per i miei ragazzi.
    sarà anche vero che "....Pasqua con chi vuoi...." ma a me piace tanto essere qua, in famiglia!
    Un grande abbraccio e tanta serenità. Emanuela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un evviva per la famiglia, certo, la penso come te cara Emanuela. L'ho trascorso anch'io così e sono stata bene.
      Buona Pasqua, ciao

      Elimina
  3. Bellissima poesia, intensa e piena di sentimento!
    Spesso chi si dichiara non redente ha più fede di chi è convinto di esserlo!
    Buona Pasqua Sari! Che la Resurrezione riempia cuore e vita con la sua luce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bell'augurio, Fausta cara... lo terrò ne cuore.
      Buona Pasqua!

      Elimina

- Grazie per avermi fatto compagnia a vocedivento
- Gli utenti anonimi saranno cancellati.
- E' vietato lo Spam in qualsiasi forma