venerdì 2 gennaio 2015

Da Francis Jammes

Preghiera per andare in Paradiso con gli asini
______________________________________________________
Francis Jammes


Quando tempo sarà di ritornare a voi, mio Dio,
vorrei splendesse un giorno di siepi polverose.
Sceglierei, come in terra, una strada ove andare
a mio talento, divagando, verso
il vostro paradiso straripante
di stelle in pieno giorno.

Col mio bastone andrò lungo la via maestra
e agli asini dirò, miei grandi amici:
io sono Francio Jammes e vado in Paradiso,
ché non c’è inferno al paese di Dio.
Dirò: del cielo azzurro
soavi amici venite, accompagnatemi,
povere bestie che girando il muso
o con colpi di orecchie vi schermite
dalle mosche avide, da frustate e api.

Che vi compaia innanzi a tutte quelle bestie
che amo perché abbassano la testa
dolcemente, e fermandosi congiungono
dignitosi e strazianti i piccoli piedi.
Mi seguiranno migliaia di orecchie:
di chi portò pesanti bigonce appese ai fianchi
o tirò il carrozzone ai saltimbanchi
o trabiccoli in latta e pennacchi,
e altri che gravarono acciaccati bidoni,
asine che zoppicarono, più gonfie di palloni,
e altri che coprivano cenciosi mutandoni
per vie di piaghe gocciolanti, livide,
in un cerchio di mosche testarde.
Con questi asini, Dio, fate che a voi ritorni.
E che in pace profonda angeli ci conducano
verso ruscelli ombrosi, e ridano ciliegie
più lisce della guancia alle fanciulle,
fate che in quel reame delle anime,
curvo sull'acqua sacra io stia come gli asini
a contemplare l’umile, la dolce povertà
nell'amoroso cerchio della vostra eternità.











.

4 commenti:

  1. Mi era sconosciuta questa strana poesia. C'è nelle sue parole la dolcezza dell'umiltà, di chi l'arroganza non l'ha mai conosciuta e la spontaneità di un'anima semplice e poetica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un poeta chiaro, ricco di sentimenti e mi è piaciuto tutto quel che di suo ho trovato nel web.
      Ciao Ambra.

      Elimina
  2. La semplicita' dell'anima si concretizza in questa preghiera, dove l'umilta' è padrona,
    quanta dolcezza e umanita' in queste parole, dovremmo leggerla spesso.
    grazie (poesieinsmalto)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'umiltà è solo dei grandi personaggi e credo che questo Jammes lo sia.
      Tu sei poeta e forse sai cogliere meglio di me lo spessore di questo autore.
      Ciao Annamaria

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.