martedì 12 agosto 2014

Grazie Robin Williams


                                                                                                                                                             

Al mondo già manca  il grandissimo Robin Willliams
che ha fatto sognare me e milioni di persone
toccando le corde migliori che tutti abbiamo in cuore
.-.-.-.-.

Tutto quel che han detto e diranno di lui, non intacchi il patrimonio che ci ha lasciato.
Fra le cose lette, scelgo di dare risalto a quelle del giornalista Sciltian Gastaldi 
"Robin Williams con il suo sconfinato talento d’attore totale ha dato corpo al mondo dei sogni per uno o due miliardi di persone. E i sogni, si sa, non si vorrebbe mai vederli morire"


In questo filmato, scena finale dell'ottimo "L'attimo fuggente"
lui ringrazia i suoi studenti 


"Grazie figlioli, grazie"

GRAZIE a te, caro Robin Williams
L'eternità ti abbia in gloria.




10 commenti:

  1. Ciao Peter Pan ... vola in alto ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ela, che momenti stiamo vivendo.

      Elimina
    2. Stiamo vivendo momenti particolari, che a me ricordano tanti tantissimi altri.
      Ma niente ci potrà togliere l'intensità di questa energia. Solo in questo sto credendo. Ciao tesoRina.

      Elimina
    3. Si vive sospesi, così almeno è per me.
      Ciao fatina

      Elimina
  2. Mi vengono in mente altri film, "Al di là dei sogni" che era una rivisitazione del mito di Orfeo e tuttora lo apprezzo moltissimo, "L'uomo bicentenario" tratto da un racconto di Asimov, e non posso dimenticare Mrs Doubtfire. Credo che fosse un uomo sensibile e buono e lo rimpiango tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tienilo caro, non leggere quel che gli "abbassatori" di professione stanno diffondendo. NIente e nessuno potrà toglierci quel che lui e la sua arte ci hanno regalato.
      Non ho visto "L'uomo bicentenario", lo cercherò nella videoteca.

      Elimina
  3. ciao Sari,
    amavo molto questo attore straordinario,
    ci ha fatto piangere, ridere ,sognare ....mi è dispiaciuto molto per la sua morte....soprattutto perché era solo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So della tua ammirazione e affetto per questa persona e condivido il tuo dispiacere.
      Ciao figliola mia.

      Elimina
  4. Cara Sari ho letto anch'io notizie da alcuni "abbassatori" come li chiami tu.
    La sua vita e la sua morte aprono un mondo di quesiti, ma a me piace ricordarlo per ciò che ha saputo dare con le sue interpretazioni.
    Questa notizia ancora una volta mi insegna che sappiamo guardare con gli occhi e non con il cuore.
    Un caro saluto Sari!
    Perchè non impariamo ad "osservare" più profondamente anziche limitarci a "vedere" e basta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Robin Williams mi ha lasciato molto... non importa come avesse regolato la sua vita o quale sia stato il suo QI... mi è stato utile al punto da essermi affezionata alla sua figura di uomo sensibile e attento e di questo gli sarò sempre grata.
      Sì, guardare con il cuore, come dice il Piccolo Principe che, a dogni rilettura, sa insegnarmi ancora qualcosa.
      Sono lieta di averti conosciuta, Carla.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.