sabato 4 maggio 2013

Crea Pane e Lavoro

L'eclettico  blogger Francesco Zaffuto che potete trovare  QUI  e ancora QUI    e ancora QUI      e   QUI  ....  ha aperto un nuovo blog sul lavoro in tempo di crisi.   Ne scrive    sperando attivamente che qualcosa cambi e credo che il suo impegno vada divulgato il  più possibile. 
Leggetelo e,  se credete,  divulgate  con ogni mezzo il suo blog e questa sua proposta di regole che riguardano l'occupazione dignitosa e la non occupazione giustamente regolamentata.  Io vi invito a farlo. 
Il   nuovo blog si chiama "Crea Pane e Lavoro" e lo potete trovare  Cliccando QUI o  digitando    
http://creapaneelavoro.blogspot.it/  


La presentazione dice così:   "Questo blog è nato il  3 maggio 2013  a sostegno di un movimento  per il pane e il lavoro  e contro la disoccupazione"  e   apre con una poesia che riporto:



Era dal pane che dovevamo partire.
Stiamo qua
laceri di pioggia
con i nostri volantini inzuppati.
Proviamo a bussare a tutte le porte
nel tentativo
di vendere un’aspirapolvere.
Era dal pane che dovevamo partire
e ci siamo persi nelle parole crociate
rese stupide dalle caselle del gioco dell’oca.
Avevate studiato tutte le regole
per dimostrare  che eravamo inutili.
Avete detto
che occorreva essere vincenti
e noi non lo eravamo.
Intanto il pane
è scomparso dalle nostre mense
e l’acqua
che pur ci bagna
è acida
e non possiamo berla.
Dobbiamo vendere
quell’aspirapolvere.
Stringere i denti
sopportare le vostre lamentele
Perché
siete capaci di lamentarvi
delle tasse
degli orpelli di una vita vuota
mentre cercate una meta
per le vostre vacanze
Siete capaci di lamentarvi
della felicità.
Perché?
Perché siete ossessionati dal lavoro
dalla vostra realizzazione
che uccide il nostro pane quotidiano.
Era dal pane che dovevamo partire.
E stiamo qua
con l’aspirapolvere che ormai non volete più
perché ce ne avete un’altra
e in cantina ce ne sta ancora un’altra.
E voi stessi
siete
un’aspirapolvere
e noi siamo la materia
sedimentata
distrutta.
E’ dal pane che dobbiamo partire.

Francesco Zaffuto



6 commenti:

  1. Ok lo farò volentieri!Grazie Sari!! In settimana vado a leggere il tutto e poi divulgo!! Notte serena!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Terry, grazie.
      Buona giornata festiva. :)))

      Elimina
  2. OK, leggo e lo linko sul mio sito. Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te, Giuliano.
      :)))

      Elimina
  3. E' dal vero bisogno che dobbiamo ripartire, non del nostro, ma del nostro vicino.

    Solo così può ricominciare la rinascita.

    Ciao SaRina amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che sia così, come dici, Cangalina.
      Ciao e grazie. :)

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.