venerdì 18 gennaio 2013

Siamo tutti pedoni

A Bologna, il 1 febbraio, si terrà il Convegno Nazionale "Muoversi a piedi: per una mobilità amica della salute e dell'ambiente".
A quell'appuntamento ci saranno le istituzioni, i sindacati, le associazioni,  le università e insieme si parlerà della sicurezza del pedone che, sulla strada, è spesso vittima della velocità/disattenzione/incuria degli automibilisti.

I dati che riporta il sito "Siamo tutti pedoni!" è allarmante, un vero bollettino di guerra e occorre che si provveda al più presto a ripristinare l'osservanza delle regole e il senso civico che manca totalmente anche dalla strada.
Sedersi al volante di un'auto è come imbracciare un'arma, ricordiamolo.

Dati: nei dieci anni passati, 7.000 pedoni hanno perso la vita, 200.000 sono rimasti feriti.
La situazione non sta migliorando perchè, anche nel 2011,  589 pedoni sono morti e 1.000 sono rimasti variamente feriti.

Copio dal sito  ---->  Siamo tutti pedoni : <---->

"Morire sulle strisce pedonali non può essere una fatalità. Questa strage silenziosa si consuma soprattutto nelle città. A differenza di altri paesi europei, in cui chi cammina gode di maggior considerazione da parte di chi guida, in Italia il rispetto dei pedoni fatica a cristallizzarsi in un idem sentire, ovvero in un patrimonio culturale condiviso. Un divario da colmare, dato che camminare fa bene alla salute e all’ambiente. In fondo “Siamo tutti pedoni”, come recita la campagna di sensibilizzazione di cui il convegno è parte."


.

6 commenti:

  1. Siamo troppo presi dall'essere molte altre cose pultroppo. :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essere una cosa alla volta farebbe bene alla salute, non solo nostra, ma ci siamo abituati a eseguire tre cose insieme rischiando di non farne bene nessuna e, soprattutto, di combinare guai.
      Ciao Mark, buon sabato. :))

      Elimina
    2. Buona domenica amica mia.Buona domenica a tutti i pedoni.L.

      Elimina
    3. Buona domenica anche a te, Lili.
      Un bacione, tanto sono sicura che attraverso le vie cibernetiche i virus non passano.

      Elimina
  2. Non siamo solo tutti pedoni, ma anche tutte "pedine" :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima battuta, Dana, l'ho gustata.
      Ciao ciao.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.