lunedì 28 luglio 2014

Ciao Tiziano


Da dieci anni siamo senza  il coraggio, la vitalità, la passione
di 
Tiziano Terzani


"La soluzione ai problemi umani non può venire dalla ragione, perché proprio dalla ragione è all'origine di gran parte di quei problemi. La ragione è dietro all'efficienza che sta progressivamente disumanizzando le nostre vite e distruggendo la terra da cui dipendiamo. La ragione è dietro alla violenza con cui crediamo di metter fine alla violenza. La ragione è dietro alle armi che costruiamo e vendiamo in sempre maggiore quantità per poi chiederci come mai ci sono così tante guerre e tanti bambini che vengono uccisi. La ragione è dietro alla cinica crudeltà dell'economia che fa credere ai poveri che un giorno potranno essere ricchi mentre il mondo in verità si sta sempre più spaccando fra chi ha sempre di più e chi ha sempre di meno."

(tratto dal libro "Un altro giro di giostra")


.

8 commenti:

  1. I libri di Tiziano Terzani li ho proprio tutti. Anche a me manca molto leggere di lui e ogni volta che rileggo i suoi libri trovo sempre qualcosa di nuovo.
    Buona settimana Sari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora mi guardo il video..... grazie Sari.

      Elimina
    2. mi viene seriamente da pensare che questa civiltà occidentale abbia perso la strada della riflessione e non riesca più a fermarsi, senza controllo.
      L'invito di prendere coscienza per cambiare.
      Mi piace moltissimo quando afferma che anche se nella nostra generazione non c'è stata guerra è comunque una generazione violenta. Vero!
      "Siamo tante cose dentro...."
      Mi piace sempre ascoltarlo e leggerlo.
      Buonanotte!

      Elimina
    3. Carla, sei una forza della natura... appassionata e determinata.
      E' possibile ribellarsi al modo di vivere che ci hanno preparato a tavolino? Chi ascolta Terzani resta incantato dal suo dire ma poi, usciti dalla serata, la "normalità" si riprende tutti i suoi spazi e quella via che era parsa così giusta e facile diventa improbabile. Anche la ribellione è una virtù?
      Grazie a te per questo colloquio, Carla.
      Buonanotte.

      Elimina
  2. Cara Sari! Credo che la cosa migliore sarebbe armonizzare la ragione col resto, senza buttarla via, ed è urgente farlo, ma è urgente da quando ho cominciato a capire qualcosa e ho la sensazione/certezza che nel corso della mia piccola vita non lo vedrò succedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Armonizzare la ragione col resto"... hai mica detto poco. No, non vedremo noi e non vedranno i nostri figli. Le parole che van di moda sono ben altre e chissà quante generazioni occorreranno per vedere prevalere la ragione.
      Buonanotte Lorenza, ciao.

      Elimina
  3. Dopoaver visto il tuo omaggio mi sono subito affrettata anche io a pubblicare qualcosa di suo... perchè Terzani è un uomo che va ricordato, i suoi libri, le sue parole, i pensieri a cui era arrivato spinto dalla malattia e dall'intelligenza, i video che ci ha lasciato, tutto...tutto va ricordato e spero che il tempo non sbiadisca il suo ricordo ma lo esalti ogni giorno di più perchè è la voce di una verità che a volte tendiamo a dimenticare.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu ed io ci siamo conosciute lì, al forum di TT, vero Francesca? Ora s'è un po' perso ed è un vero peccato. Anche gli ideali sbiadiscono ed è triste dover ammettere che i bisogni sono più forti.
      Grazie per quel che dici con forza. so che lo pensi davvero.
      Buonanotte, ciao.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.