domenica 22 gennaio 2017

Domanda


M'intendo poco di finanza ma l'articolo che ho letto sulle donazioni per i nostri fratelli terremotati  mi ha dato da pensare.
I denari raccolti con bonifici, da Italia e dall'estero, vanno al Monte dei Paschi di Siena che finora ha raccolto (leggo dal sito della  Protezione Civile)   euro 8.095.718,89.
Mi chiedo se era il caso di affidare denari a una banca in difficoltà e tanto chiacchierata.  E ancora: se la banca dovesse fallire, che ne sarà di quei denari?




4 commenti:

  1. E' ridicolo. Non credo che il Monte dei Paschi fallirà, si porterebbe dietro troppe cose. Però è lo stesso assurdo e ridicolo, speriamo li usino resto quei soldi. E che non ci raccontino str...ate. Santa pazienza: come si fa a non sentirsi presi per il c...o? I puntini li metto per rispetto a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neppure io credo che il Monte fallirà ma la politica ci ha abituati a ogni sorpresa e io aspetto che gli equilibri ci manifestino.
      Questa mattina ho letto un articolo interessante sul giornalismo odierno e forse ne scriverò domani. Le balle colossali ci vedono, comunque, quasi correi perchè la pigrizia ci induce a credere senza verificare.
      Grazie dei puntini. :)))
      Ciao.

      Elimina
    2. Naturalmente aspetto che gli equilibri SI manifestino... pardon.

      Elimina
  2. non fallirà, almeno non a breve. e sicuramente questo ci costerà molto di più degli spiccioli raccolti per il terremoto. buon giorno

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.