venerdì 24 giugno 2016

Acqua + sale = luce

Provo una grande ammirazione per l'ingegno, se poi questo risulta utile a  popolazioni remote e si rivela essenziale in aree in via di sviluppo, la mia ammirazione sale.

E di sale si tratta perchè una giovane donna e il suo team hanno inventato una lampada ad acqua e sale, in grado di illuminare un ambiente per otto ore ed è utile per ricaricare cellulari, mp3 e altri strumenti a basso consumo.

Il tutto con semplici e facili acqua e sale.
Il sale che insaporisce, conserva, depura, rilassa ora... illumina.

QUI si può vedere  una breve illustrazione della lampada SALT, vederne l'utilizzo  e anche  le istruzioni per fabbricarne una in casa.

“Deve esserci qualcosa d’insolitamente sacro e straordinario nel sale, se è contenuto nelle lacrime e nel mare”, ha scritto kahlil Gibran.

Dall'acqua salata del mare è nata la vita sulla terra ed anche il  liquido amniotico è salato  ed allora credo che Gibran avesse ragione nel dire che il sale è un elemento sacro.



14 commenti:

  1. MI si è alzata la pressione e mi è stato ordinato di eliminare il sale perchè è nocivo alla mia salute
    e adesso arrivi te con sta benedizione al sale
    Basta confondermi lr idee, non ne posso più
    preferisco l'alzheimer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nucci!!! Poco sale sì, ma la curcuma insaporisce senza danni: usala.
      Abbi cura di te, per favore. ;)
      Buonanotte.

      Elimina
  2. Grazie per avermi sollevato da commenti politici,
    ho vistoil film e trovo l'idea una vera genialità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me è piaciuta molto... non la politica (ahaha) ma l'idea.
      Ciao.

      Elimina
  3. Che idea geniale. Grazie Rina cara. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo davvero bisogno di idee geniali e di imprenditori generosi.
      Ciao Cangala. :)

      Elimina
  4. Giorni fa avevo messo da parte un'altra notizia: un filtro a basso costo per rendere potabile l'acqua del mare, ti passo il link: http://www.ansa.it/canale_ambiente/notizie/acqua/2016/06/17/creato-un-filtro-per-purificare-acqua-di-mare-a-basso-costo_8b31b9ce-54fd-45c5-8539-3689b9f96fa4.html
    Unita alla notizia di cui tu parli, energia dal sale; si arriva alla sterminata ricchezza del mare; una straordinaria e immensa ricchezza è possibile di acqua ed energia. Gli unici ostacoli stupidità ed egoismo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visitato il link... davvero interessante il lavoro dell'università dell'Illinois.
      Stupidità ed egoismo sono ostacoli non da poco ma le scoperte sono lì, pronte per essere usate. Queste ricerche sono indispensabili e rallegrano. Grazie per la segnalazione.

      Elimina
  5. Veramente molto interessante.Mi fanno ben sperare queste intuizioni, per le generazioni future. Il pianeta ha urgente necessità di energie rinnovabili e svolte positive. Nonchè di un ritorno...all'essenziale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un ritorno all'essenziale è ancora impensabile ma i nostri bis bis bis nipoti ci arriveranno, se si continuerà a sfruttare il pianeta.
      Saranno più felici di noi, i nostri futuri parenti? Penso di sì.
      Ciao Lili.

      Elimina
  6. E' un'idea geniale.... ma proprio perchè è semplice e di facile costruzione ho paura che non verrà utilizzata....
    Il mondo è così strano!!
    Un abbaccio Sari!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca se hai ragione, Fausta, il mondo è davvero strano.
      ... o lo siamo noi?...

      Elimina
  7. Ha ragione Fausta. Resterà una bella idea e basta! Non è economicamente interessante per l'industria. E' troppo economica!!!
    Bacioni
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lampada Salt è già realtà nelle zone dove manca la corrente elettrica... noi non la potremmo usare questa scoperta perchè noi ne usiamo troppa.
      Un bacione a te, ciao.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.