martedì 13 gennaio 2015

Libertà... in musica


La libertà
_______________
Giorgio Gaber


.

4 commenti:

  1. Ciao Sari,
    per quelli dell mia generazione ( ma credo di poter dire la nostra, anno in più o in meno) Giorgio Gaber e gli altri grandi Cantautori hanno rappresentato un aspetto culturale e artistico ben più profondo della semplice arte della canzone,hanno contribuito alla riflessione e alle scelte fondamentali della nostra gioventù e il loro ricordo ci emoziona sempre, profondamente.
    Un caro saluto:)
    Marilena

    Ps: ho letto in una tua risposta precedente che trovi bello il mio nome : ti ringrazio, mi ha fatto molto piacere. Ti lascio il link dove parlo del mio onomastico, mi fa piacere se lo puoi leggere
    < http://schiaccianoci1.blogspot.it/2012/11/onomastico.html >

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra generazione ha avuto buoni cantautori, buona musica, ottimi scrittori, la possibilità di partecipare alla vita politica, di istruirsi e viaggiare. Ancora mi chiedo come abbiamo fatto a produrre la classe politica che ci ha portati qui, a dover ricostruire dopo un periodo che la storia chiamerà "pugno di anni".
      Grazie per il link, andrò a leggerlo.
      Ciao Marilena. Buona giornata.

      Elimina
  2. Video appropriato in un momento in cui si parla a proposito e a sproposito di libertà. Mi riempie di nostalgia sentire la voce di Gaber che accentuava con le sue splendide canzoni le tensioni e gli ideali di una generazione,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un'ammiratrice di Gaber, oggi più di ieri perchè la mia maturità mi permette di cogliere qualcosa di più del suo messaggio che è più che mai attuale.
      Ciao Ambra.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.