giovedì 17 luglio 2014

Nadine




Da  pochi giorni  è morta Nadine Gordimer

Teniamola in vita  e cerchiamola  nei libri,
nelle interviste,
nelle idee che occorre conservare
e far diventare parte del nostro dna.

Viva! 

Viva Nadine Gordimer.




“Ora forse c’è meno la differenza tra bianchi e neri, ma è rimasta forte quella tra poveri e ricchi, e questa è un’altra discriminazione che non si può accettare dentro la parola umanità”.  (Nadine Gordimer)

------------------------------------------------
I numeri di Nadine Gordimer:

90 gli anni, tutti  ben spesi.
40 e più i libri scritti
43 le lingue in cui  i suoi libri sono tradotti
15 le lauree honoris causa
1 premio Nobel per la letteratura
1  premio letterario Booker Prize
1 premio letterario Premio Grinzane Cavour
------------------------------------------------

Nadine Gordimer diceva di noi, solamente a marzo 2014:
"Voi italiani avete uno spirito indipendente, avete compiuto tantissime imprese. Siete un Paese con una storia meravigliosa, e vi auguro che continui così nel presente".

Spero che questo suo giudizio ci sia di buon auspicio, ne abbiamo terribilmente  bisogno.





6 commenti:

  1. Una donna che ha lottato per far conoscere le ingiustizie della sua terra, contro l'apartheid.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che donna! Appena ho tempo corro in biblioteca a leggerla meglio.
      Ciao Carla!

      Elimina
  2. Non ho letto niente di lei. La terrò in vita leggendola. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Cangalina cara, ciao.

      Elimina
  3. L'apparthaid è in tutti i settori del vivere umano
    solo in natura non esiste
    ma dicendo che per l'umano sia "normale"
    storica, consuetudinaria o quel che ti pare)
    credo che oggi si siano raggiunti livelli insopportabili
    e non parlo di razze ma, come dice la Gordimer
    mi riferisco alla differenza tra ricchi e poveri.
    Di questo passo arriveremo una società sbilanciata
    che può portare solo a rivoluzioni e guerre civili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in natura esiste solo l'incompatibilità che è cosa ben diversa dall'apartheid. Noi pratichiamo lo sport della separazione, a quanto pare... vedi i miti della razza e della sudditanza della donna rispetto l'uomo. Ma che vantaggio porterà il colore della pelle o del colore degli occhi o la conformazione fisica? E', o per meglio dire sarebbe, tutta ricchezza... quella che porta benessere.
      Credo anch'io che si arriverà alla guerra civile, di questo passo. Peccato solo non potervi partecipare... ;)

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.