lunedì 20 maggio 2013

Parole che fioriscono con le rose

Loretta,  di cui non conosco il viso ma il  tratto importante del cuore, scrive bellissimi post che mi piace ogni tanto rileggere.   Oggi ne propongo uno che ho  ricopiato con cadenza poetica perchè è poesia in prosa.


Ho vicino a casa 
delle piante di acacia 
stracolme dei loro fiori bianchi 
e profumati 

e lungo la strada principale, 
file di tigli stanno aprendo i loro fiori.
Mi sono inebriata, 
ho chiuso gli occhi, 

le mani penzoloni 
accarezzavano un paio di gatti...
sono stata un pò così rilassata, 
poi l'umidità ha iniziato a penetrarmi nella pelle 

e a malincuore 
ho aperto gli occhi 
per rientrare in casa.
Nel buio ho visto le prime lucciole.




Leggendo, non è apparso anche a voi una pittura?
Cliccando QUI si potrà accedere al blog di Loretta  di "Un roseto in via Cerreto" e  chi ha tempo lo sfogli tutto assicurando che non rimarrà deluso.  Ha anche belle fotografie.

foto Loretta


6 commenti:

  1. E' vero SARI sono parole dettate da un cuore poeta...vado a leggere nel "Qui" che ci indichi...buona giornata.L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona serata a te, Lili. Loretta ha scritto anche un bel post sulle bandierine tibetane, appena lo ritrovo te lo mando.
      Ciao!

      Elimina
  2. Sono commossa! Grazie di cuore Sari.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Loretta, si sta bene a casa tua.
      Buona serata, ciao!!!

      Elimina
  3. Grazie Sari, Lori è veramente fantastica e c'è per tutti!
    Abbracione Michi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Michi. Ho incontrato tante belle persone in questa immensa piazza virtuale... me sento arricchita e sono felice di averle conosciute. Così come mi succede con te.
      Un abbraccio.

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.