giovedì 23 maggio 2013

Grazie don Andrea Gallo


Sento di dover ringraziare  pubblicamente  don Andrea Gallo per quello che ci ha insegnato, per  averci fatto vedere come l'insegnamento del vangelo si possa attuare qui,  in terra, per il coraggio con cui si è battuto per chi era nel  bisogno,  per la chiarezza e la semplicità con cui delineava i fatti, per non essersi lasciato confondere dai poteri, per l'amore che ha veicolato nel mondo... a prolungamento di quello divino di cui si sentiva servitore e ambasciatore. 
Ha lottato, da uomo di fede, contro tutti  anche  quando i "suoi" l'hanno lasciato solo... escluso proprio  da chi   avrebbero dovuto appoggiarne il   coraggio e la capacità di farsi fratello di tutti.    L'hanno invece  etichettato  come prete scomodo,  quasi  non lo fossero  gli insegnamenti contenuti nel vangelo.
Faccio mio le parole che  don Luigi Ciotti gli ha dedicato... le ho  lette su "Libera.it" e  si possono leggere per intero cliccando QUI

Ciao don Gallo, eri nel mio cuore e  lì non c'è binario di partenza. 

Foto da "Libera.it"


.

10 commenti:

  1. è un po' triste oggi, ma spero che avremo cura dei suoi gesti e delle sue parole,
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercherò di fare la mia parte affinché nulla vada perso.
      Ciao!

      Elimina
  2. non ho seguito le sue vicende ma mi ha sempre fatto un'ottima impressione: deciso e nello stesso tempo umano e cordiale.
    e per il referendum? guelfa o ghibellina? ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ghibellina, senza dubbio, anche se il comune sta dalla parte dei guelfi.
      Ciao!

      Elimina
  3. La stima e l'affetto per Don Gallo ci accomuna come tante altre cose che ho letto di te. Ho avuta la fortuna di conoscerlo personalmente e ne ho parlato anche qui dove puoi vedere anche i link dei video di quel memorabile incontro girati da mio marito Io c'ero...
    Spero di averti fatto cosa gradita. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gran regalo, Luigina... grazie davvero. Ho guardato i primi due video e lo farò anche con gli altri che hai segnalato. Che forza straordinaria hanno certe persone!!... don Gallo ha avuto tanti doni dalla vita e li ha usati generosamente per la promozione umana.
      Quel Cielo di cui parlava ora lo abita pienamente... chissà che altro e con che forza potrebbe parlarci, adesso.
      Sono lieta che ci siano cose che ci accomunano, ti terrò presente inserendoti fra i blog che seguo.
      Buona giornata, anche se pare autunno inoltrato.

      Elimina
  4. Io mi ricordo di don Fuschini,
    il prete di Porto Fuori che chiamavano il prete anarchico,
    erano occhio e croce delle stesso stampo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere inserire un altro nome fra quelli degli eletti. Andrò a fare amicizia con quel don Fuschini di cui parli.
      Prete scomodo, prete anarchico... hai notato come siamo pieni di etichette? Non parlo di te o di me ma della società... appena un nuovo nome si distingue ecco che come prima cosa gli appiccichiamo un'etichetta. Io aspiro ad averne una con su scritto: normale.
      Ciao!

      Elimina
  5. Mi associo a tutti questi pensieri su don Gallo. Non l'ho conosciuto di persona ma l'ho sempre seguito, per la sua sincerità, per la sua libertà che rendevano ancora più grande la sua fede...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, come te, Fausta.
      Un bacio. :)))

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.