lunedì 18 marzo 2013

Papi e governi

La mia  storia personale,  percorsa  attraverso papi e governi, è la stessa della  mia amica Fausta che troverete QUI.
Io trovo il lavoro già fatto e vi poso i miei  ricordi, pensieri...  grazie Fausta.


.


7 commenti:

  1. L'ho letto tutto, sembrava di essere su due strade parallele, una rinfrescata di ricordi, sul papato e sui nostri (sigh!) politici.
    Al papa ci hanno pensato i cardinali elettori; ai politici ci hanno pensato (non troppo bene, direi...) i cittadini elettori.
    Il papa ha già chi ci pensa da vicino, speriamo che lo stesso personaggio la mandi buona anche a noi. Con il dubbio che il farlo sia perfino al di sopra delle sue possibilità, tanto siamo tosti (e tonti, soprattutto).
    Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Gattonero!
      Ho detto spesso che la mia generazione ha vissuto il periodo migliore della storia... nata dopo la guerra, ha vissuto la solidarietà, la voglia di costruire, conoscere, di crescere e far crescere. Il senso civico era altamente sviluppato ed era chiaro a tutti come il bene personale dovesse passare da quello comune. Come diavolo abbiamo fatto in così pochi anni a distruggere tutto e a fare così tanti passi indietro?
      Cittadini. Elettori. Forse il nodo sta proprio in queste due parole che il potere ha svuotato di significato. E che ci siamo fatti scippare... che distratti...
      Buona giornata.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Questa è la risposta che ho dato a lei e la posto anche qui da te.
    grazie e ciao.

    De Gasperi in una lettera fatta sparire pare che avesse invitato gli alleati a bombardare la periferia di Roma.
    meglio non parlare dei governi democristiani, sarebbe come sparare sull'ambulanza
    Craxi? non ricordo di qualcuno che abbia questo nome curioso, ma a occhio non deve essere stato che un poco di buono.
    Berl-à-òKXC non mi viene il nome, si rifiuta anche la tastiera di scriverlo.
    Devo dire che il vaticano ci ha guadagnato, non ha sbagliato una papa mentre noi
    abbiamo fatto schifo parecchio.
    Grazie per la bella esposizione di Papi e Presidenti
    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai viste tastiere così ostinate, Massimo! A dire il vero anche la mia, dopo la b e un piccolo punto non riesce a procedere... che ci sia un virus che riguarda le tastiere?
      E' forte la mia amica Fausta, le faccio visita spesso e non torno mai a mani vuote.
      Buona giornata.

      Elimina
    2. Mi reinserisco per citare anche il mio (piccolo) guaio: da un po' di giorni in alcuni blog devo ripetere più volte il commento, poiché cliccando su "Pubblica" esce un fantomatico 'Errore 502' che me li cancella. E non è questione di tastiera o di sbagli di cliccamiento: uso solo due dita e queste ormai vanno avanti da sole, senza attendere le mie dritte.

      Elimina
    3. Sono andata a cercare l'errore 502 ed ho visto che questo inconveniente sta capitando ad altri. Il problema non è tuo (rincuora le tue dita) ma di gmail. Si metterà in riga presto, spero. Buon pranzo.
      Ciao!

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.