venerdì 28 dicembre 2012

Wislawa Szymborska

E' lei la mia donna dell'anno, la poetessa che riesce a rendere speciali  le cose normali... o forse è che  tutto è speciale e noi persone comuni non ce ne accorgiamo.


Nulla è in regalo
_____________________________
Wislawa Szymborska


Nulla è in regalo, tutto è in prestito.
Sono indebitata fino al collo,
sarò costretta a pagare per me
con me stessa,
a rendere la vita in cambio della vita.

E' così che è stabilito,
il cuore va reso
e il fegato va reso
e ogni singolo dito.

E' troppo tardi per impugnare il contratto.
Quanto devo
Mi sarà tolto con la pelle.

Me ne vado per il mondo
Tra una folla di altri debitori.
Su alcuni grava l'obbligo
di pagare le ali.
Altri dovranno, per amore o per forza,
rendere conto delle foglie.

Nella colonna Dare
Ogni tessuto che è in noi.
Non un ciglio, non un peduncolo
da conservare per sempre.

L'inventario è preciso,
e a quanto pare
ci toccherà restare con niente.

Non riesco a ricordare
Dove, quando e perché
Ho permesso che aprissero
Questo conto a mio nome.

La protesta contro di esso
noi la chiamiamo anima.
E questa è l'unica voce
Che manchi all'inventario.


.

4 commenti:

  1. Bellissima,
    lo dico sul serio, non per farti contenta.
    l'anima è l'unica cosa che non va restituita,
    io non so dove l'ho messa ma se la trovo
    la prossima volta giuro che non la lascio più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda in tutte le tasche, Massimo, e vedrai che l'hai, l'anima. ;)
      Questa poetessa ha un nome difficile sia da scrivere che da pronunciare ma mi entusiasma sempre, ogni volta che la leggo mi sento bene, come se lei sapesse mettere in evidenza qualcosa che mi era sfuggito.
      Ciao, buona serata.

      Elimina
  2. Quanto è vero il tema della bella poesia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So che anche tu ami la Szymborska, e come sarebbe possibile non amarla?
      :)))

      Elimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.