giovedì 2 agosto 2012

Bologna non dimentica

2 agosto 1980 - 2 agosto 2012
........ Bologna non dimentica .......

Oggi la mia città ha tanti ospiti: sono i cittadini e  i rappresentanti di altre città, le organizzazioni, i familiari di altre stragi italiane e tutti coloro che chiedono verità e giustizia.
Bologna non dimentica e non dimenticherà neppure chi ha liberato gli esecutori, liberi seppure con 6 ergastoli e chi si è adoperato e ancora opera per una giusta giustizia.



.

6 commenti:

  1. Mi unisco, cara amica al tuo ricordo doloroso che è anche mio ed all'immancabile senso d'ingiustizia che l'accompagna.Bacione.

    RispondiElimina
  2. Nessuno dimentica quel giorno. Io sono convinto, al contrario di molti, che i colpevoli non siano quelli indicati a furor di popolo. Ci sono altre piste. Perché non furono seguite? Mafia, terrorismo islamico soprattutto? Insomma quel grande assassino di Fioravanti dovrebbe essere appeso a un lampione, altro che, ma non credo proprio per questo delitto. Il fatto che fosse un assassino nazista non vuol dire che tutto gli debba essere addebitato. In ogni caso si è visto a cosa è servito condannarlo. Ed a cosa è servito condannare i brigatisti rossi, assassini suoi eponimi. Sono tutti allegramente membri delle "Onlus". E noi paghiamo, il perdono è d'obbligo in Italia.
    Ciao cara Sari, che brutti ricordi i primi d'agosto.

    RispondiElimina
  3. Non vogliamo che si dimentichi, anche se c'è chi vuole affossare le cose per evitare di scoprire verità scomode......
    Noi ricordiamo!
    Un abbraccio Sari!

    RispondiElimina
  4. Grazie per la solidarietà, Lili. Ce n'è bisogno.
    Ciao.

    RispondiElimina
  5. E' vero, Giuliano, brutti ricordi. Condivido il tuo pensiero e quel che scrivi aggrava una situazione già molto grave.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Noi ricordiamo, sì, Nonnatuttua cara. Lo facciamo e faremo insieme.
    Ciao.

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.