martedì 12 giugno 2012

Cos'è la scuola

Dei cinque alunni non ammessi alla seconda classe elementare, nella scuola di Pontremoli ora sotto i riflettori, tre sono stranieri e due italiani.
Senza sapere nulla della realtà di quella classe, sbalordisco! perchè cinque alunni bocciati all'interno di una sola sezione denunciano chiaramente una sconfitta... e che sconfitta! Qualunque insegnante si vergognerebbe a vedere documentato in modo tanto plateale la sua incapacità e mi chiedo come possa sentirsi quella persona, o quel collegio, dopo aver preso la decisione di far ripetere l'anno scolastico a ben cinque bambini.
Sono stata a lungo vicina al mondo scolastico e so che, solitamente, un bambino e la sua famiglia non arrivano impreparati davanti al tabellone scolastico... la bocciatura la si decide insieme, la si prepara a lungo con le famiglie che arrivano ad accettare il fatto come "bene" per la crescita del loro bambino. Trattandosi poi di scuole elementari, trovo che anche tutta la classe dovrebbe essere preparata a sostenere il compagno che non li seguirà alla classe successiva ma la educherà a circondarlo di maggiore attenzione per far sì che la bocciatura non sia punizione ma un momento educativo, formativo, per tutti. Questo è, soprattutto, scuola.



.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.