domenica 29 aprile 2012

Dai giornali

"A volte si ha la sensazione che la spesa pubblica sia un immenso fiume carsico del quale si intuisce a malapena la portata, ma, peggio, che sia considerata una sorta di res nullius , della quale disporre a piacimento. Qualcosa di cui alla fine non si deve rendere conto a nessuno.
(...) Lo scandalo è tutto drammaticamente qui: nell'incapacità ipocrita e nella volontà apparente con cui ci si misura con quell'immensa discarica abusiva dei nostri difetti nazionali che è la spesa pubblica."

Ferruccio de Bortoli (da "corriere.it")


.

4 commenti:

  1. Vedi? Troppo spesso ci si sente impotenti! Qual è dunque la via perchè si renda impossibile tanta diffusa corruzione?
    Rieducare? tornare ad essere più incisivi nell'insegnare la democrazia? ripetere ossessivamente che i furbi che non pagano tasse sono ladri? a quando lo spot dei politici disonesti ed imbroglioni = piattole, pidocchi,zecche, della società?

    RispondiElimina
  2. L'aspetto drammatico della spesa pubblica è nell'essere mista. Nel senso che buona parte della spesa pubblica serve a finanziare servizi essenziali come ospedali, scuola, ordine, ecc. E altra buona parte serve a finanziare sprechi, posizioni di privilegio, clientele.Il metterla insieme come danno è la cosa peggiore che possono fare gli opinionisti. E' necessario il bisturi e un buon chirurgo per separare quella buona da quella cattiva. ciao

    RispondiElimina
  3. Lili, abbiamo bisogno di essere rieducati ad un rapporto corretto con la società. Quando un dipendente porta a casa un pacco di carta igienica, succhi di frutta, risme di carta o altro, non crede di far niente di male ed invece sì: è un ladro. Forse anche fra gli amministratori succede la stessa cosa, reputano l'uso del pubblico come cosa loro. Invece no, sono ladri e anche qualcosa di più...
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Come non essere d'accordo con te, Francesco? Ripristinare un corretto uso delle risorse pubbliche non sarà facile ma occorre cominciare. Chi vuole o può farlo? La cosa sarà problematica perchè sono state create scatole cinesi talmente intricate che smantellarle richiederà tanto lavoro, abiità e pazienza. Io sono pronta a fare la mia piccola parte, e anche tu... e non saremo soli.
    Ciao.

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.