sabato 19 marzo 2011

XVI Giornata della Memoria e dell'Impegno contro le mafie

"Purtroppo c'è la tendenza a guardare alle mafie come a un mondo a parte. Senza vedere non solo le ricadute del loro potere sulla nostra vita quotidiana, ma anche le tante forme di complicità di cui godono".
don Luigi Ciotti)

Saranno oltre novecento i nomi che verranno ripetuti a Potenza, ad alta voce, dall'associazione Libera che tiene desta la nostra distratta memoria sulle vittime innocenti di tutte le mafie e su questo problema che devasta sempre più il nostro territorio.
Lo slogan che caratterizza l'incontro di quest'anno è... “Insieme verità e giustizia in terra di luce”.. e mai, come in questi anni bui, di luce abbiamo bisogno.
Le mafie si stanno espandendo in modo allarmante e si deve fare TUTTI di più per combatterle, perciò non solo a Potenza si parlerà di questo grande problema, ma anche in altre città.
Gli eventi hanno come obiettivo la sensibilizzazione dei giovani alla legalità, ai doveri civili e morali... e di ricordare agli adulti le loro responsabilità in fatto di scelte consapevoli, impegno e solidarietà.

Alcuni link:
http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1
http://www.gruppoabele.org/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1513
http://www.gruppoabele.org/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1474
http://www.unita.it/italia/potenza-un-giorno-antimafia-br-nel-ricordo-di-tutte-le-vittime-1.277518

2 commenti:

  1. don Ciotti lo conobbi all'inizio della sua missione. ne ha fatta di strada. provai a combattere la malavita organizzata.il risultato fu che mi gambizzarono, chiaramente in senso metaforico: mi fecero saltare un livello e mi isolarono. sono in troppi, cara Sari e sono molto ben uniti, infiltrati ovunque, nel pubblico non parliamone e, nel privato pure.
    morale: l'Unità d'Italia non esiste nei fatti.
    e mi azzardo anche a dire..nemmeno nel cuore di tante, troppe persone. questa la realtà.
    Buon week- dana

    RispondiElimina
  2. Quel che denunci non mi stupisce, Dana. La mafia si è infiltrata ovunque ma se ci fosse la volontà politica di snidarla lo si potrebbe fare. Non sarebbe semplice nè indolore ma lo ritengo possibile.
    Le associazioni antimafia si spendono per educare i giovani alla legalità ed è questo il terreno dove prosperano i malavitosi.. la illegalità. Tante persone non considerano dannose le loro piccole "furbizie" che invece sono strada spianata al malaffare.
    Nei momenti di crisi, come questo, per noi, ognuno dovrebbe dare il meglio di sè, dove opera e con i doni che ha.
    Buona serata... nonostante le brutte notizie di guerra.

    Ciao. Sari

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.
Gli utenti anonimi saranno cancellati.