lunedì 8 marzo 2010

8 marzo 2010
Sono convinta che al momento della creazione, Dio abbia formato un'unica creatura perfetta che poi ha spezzato in due come si fa col pane da condividere: l'uomo e la donna.
In questo modo le due creature avrebbero sentito il desiderio di riunirsi... avrebbero avuto bisogno l'uno dell'altro per trovare quel che gli mancava.
All'uomo toccò in sorte la forza fisica, alla donna un'altro tipo di forza che non era evidente.


Auguro alle donne ed agli uomini, di sentirsi a metà e bisognosi di quel "resto" che a loro manca. In parità e giustizia.



.

2 commenti:

  1. grazie Sari..bellissima riflessione!
    Un abbraccio-Terry

    RispondiElimina
  2. Terry cara, grazie per le tue gradite visite ed i commenti sempre appropriati.
    Bacione.

    RispondiElimina

Grazie per avere trascorso un poco di tempo in questo nostro spazio.